TECNICA VIBRAZIONALE



logo


La Fonte Acquariana

ACCADEMIA DI FORMAZIONE VIBRAZIONALE
Scuola di Tecnica Vibrazionale - L'Arte Nobile della cura
secondo la linea originaria trasmessa da Baba Bedi XVI

Con il progetto "Accademia di Formazione Vibrazionale" ci impegnamo a formare Operatori e Insegnanti di Tecnica Vibrazionale, trasmettendo loro, passo per passo, quanto da noi ricevuto direttamente da Baba Bedi negli anni di studio e di pratica sotto la Sua guida e supervisione, senza trascurare le integrazioni da noi maturate in oltre 30 anni di esperienza.

  • La Tecnica Vibrazionale

    Ideata da Baba Bedi,
    raccoglie e riassume l’esperienza della Cura della Vita, in tutte le sue dimensioni (esistenziale, spirituale, evolutiva), e la propone traducendola in un corpo di insegnamenti, maturati grazie alla profonda conoscenza della cultura di origine (l’antica tradizione indiana), alla conoscenza della cultura occidentale (acquisita durante gli anni di studio in Europa) e al suo spirito di ricerca della realtà.
  • Piano formativo per Operatori Vibrazionali

    Il piano formativo per Operatori Vibrazionali
    è ordinato in un biennio con 5 livelli di base, ognuno dei quali può essere considerato in sé completo. Possibilità di ampliamenti, propedeutici all’insegnamento, in un biennio successivo. A integrazione vengono proposti approfondimenti ed esperienze sviluppati dagli operatori vibrazionali durante gli anni di applicazione e ricerca.
    Corso introduttivo - Corsi di formazione operatori vibrazionali (5 livelli base) - corsi integrativi per insegnanti

    • Corso introduttivo alla Tecnica Vibrazionale

      Aperto a tutti, (anche a chi non ha ancora svolto le attivazioni della Sensibilità Psichica)
      Corso teorico/pratico che offre la possibilità di testare su se stessi alcune modalità di utilizzo della Tecnica Vibrazionale
      Programma

      • Cosa sono gli squilibri vibrazionali (psicosomatici) – fisici ed esistenziali
      • Il linguaggio del corpo - sintonizzarsi nella lunghezza d’onda e ascoltare
      • Relazione emozioni/stato d’animo e malesseri fisici
      • Simbologia degli organi fisici (interni ed esterni)
      • Cenni sulle diverse metodologie vibrazionali
      • Tecnica di riequilibrio psicofisico

        Possibilità di svolgimento
        di sabato (o domenica) h 10/18, su richiesta di 6/10 partecipanti
        periodo ottobre/luglio
        Torino - Coazze-Val Sangone (TO) - Milano - Padova o altre sedi concordate

    • Corso base per la formazione di operatori e insegnanti

      Per accedere al piano formativo per operatori vibrazionali è necessario aver effettuato l'Attivazionie della Sensibilità Psichica e un colloquio preliminare con la direzione.
      A seconda delle disponibilità dell'insegnante e del numero dei partecipanti, ogni corso può essere svolto in:

      • 10 incontri settimanali di 1/2 ore
      • 4/5 incontri di 3/4 ore - quindicinali o mensili
      • 2 fine settimana (il sabato h. 10/18 e la domenica h 10/ 13) - distanziati di 4/6 settimane uno dall’altro

    • Primo Livello

      Argomenti del corso:

      • Fondamenti di Filosofia Acquariana in relazione alla Tecnica Vibrazionale
      • Baba Bedi XVI - profilo biografico/studi/ricerche/scoperte
      • Anatomia dell’Anima Umana
      • Origine degli squilibri fisici - Visione psicosomatica
      • Sorgente e natura delle Vibrazioni di Luce (generalmente definito fluido)
      • Meccanica della Tecnica Vibrazionale - Come agiscono le Vibrazioni di Luce
      • Significato degli organi fisici (interni ed esterni)
      • Test vibrazionale - Organi coinvolti nello squilibrio: dall'effetto alle cause (le radici)
      • Tecnica per emettere le Vibrazioni di Luce
      • Controllo dell'effetto delle Vibrazioni di Luce - reazioni e processi di evacuazione
      • Rivitalizzanti ed altri rimedi complementari
      • Il ruolo curativo della Coscienza
      • Terapia della Coscienza - tecnica per liberarla dalle oscurità
      • Origini e manifestazioni degli squilibri della pelle
      • Origine vibrazionale delle allergie

    • Secondo livello

      Argomenti del corso:

      • Filosofia Acquariana - approfondimento in relazione all'Attivazione Psichica e all'evoluzione della specie Umana
      • Coscienza e specie Umana
      • Gli organi della Luce
      • Simbologia del colore (in relazione all'Attivazione Psichica)
      • Attivazione Psichica (tecnica) - per il completamento dell'Essere
      • Scoperta e attivazione dei Talenti individuali - per la continuità dell'Essere
      • Tecniche per l'espressione dei Talenti artistici maturi (disegno, scultura, scrittura, danza, teatro, musica, ecc...) per la realizzazione dell'Essere
      • Tecniche per l'espressione di tutti gli altri Talenti

    • Terzo livello

      Argomenti del corso:

      • Educazione dei Talenti artistici - le fasi allenamento per la loro maturazione
      • Educazione di tutti gli altri Talenti maturi
      • I Centri Vibrazionali dell'Anima Umana
      • Tecnica per il riequilibrio dei Centri Vibrazionali
      • Simbologia oggettiva - approfondimento della simbologia del colore, studio delle forme presenti in natura e costruite, significato delle forme geometriche - per Interpretare disegni, visualizzazioni e anche sogni
      • Identificazione di Coscienza - nuove dimensioni - per scoprire le radici di fobie, paure, complessi, condizionamenti atteggiamenti e reazioni negative
      • Applicazione pratica dell'identificazione di Coscienza

    • Quarto livello

      Argomenti del corso:

      • Qualità dei pianeti - implicazioni fisiche e del comportamento umano
      • Oroscopo Psichico - per scoprire le positività e delle negatività e per eliminare le negatività
      • Teoria e origine vibrazionale del cancro
      • Valutazione vibrazionale - studio dell'inconscio
      • Tecnica Vibrazionale per il cancro
      • Massaggio psichico al corpo - Localizzazione dei punti di riflesso nel piede e massaggio

    • Quinto livello

      Argomenti del corso:

      Reincarnazione come terapia
      • Premessa (di Piera Pareti)
      • Il significato dellEtà dell'Acquario; la dimensione filosofica
      • Teoria e dinamiche sulla reincarnazione
      • Ciò che rimane dopo la morte del corpo fisico
      • Gli otto livelli di Coscienza - formazione e funzioni dello Spirito
      • Elementi determinanti per la rinascita - luogo, famiglia ed altre circostanze
      • Angolatura della personalità, dei comportamenti ed altre caratteristiche dell'attuale esistenza
      • Studio delle vite precedenti
      • Uso dello studio delle vite precedenti a scopo evolutivo e curativo - per comprendere e risolvere meccanismi e dinamiche negative altrimenti inspiegabili

    • Studi congiunti e integrativi

      Corsi integrativi per operatori e la formazione di insegnanti

      • Anatomia Vibrazionale dell'Anima umana - dopo il 3° livello
      • Centri vibrazionali dell’Anima Umana – 1°/2° - dopo il 3° livello
      • Erboristeria Acquariana - dopo il 3° livello
      • Espressione dei Talenti artistici - laboratori aperti a tutte le persone attivate
      • Filosofia Acquariana – nuove dimensioni - aperto a tutti gli operatori vibrazionali di qualsiasi livello
        Interpretazione dei sogni - dopo il 3° livello
      • L’arte di Contemplare - dopo il 3° livello
      • L’anima della danza (danza psichica) - dopo il 2° livello
      • L’anima della musica (musica psichica) - dopo il 2° livello
      • L'anima della voce (canto psichico) - dopo il 2° livello
      • L’anima della Parola - dopo il 3° livello
      • Le qualità delle Pietre Preziose - dopo il 3° livello
      • Liberazione energie planetarie - dopo il 3° livello
      • Luce esoterica sulla sessualità - dopo il 3° livello
      • Medianità (comunicae con l'al di la) - dopo il 3° livello
      • Pedagogia Acquariana (nuove dimensioni educative - 5 corsi) - dopo il 5° livello
      • Rapporto Terapista/Sofferente - dopo il 3° livello
      • Rete gravitazionale e Cosmo - dopo il 3° livello

    • Interpretazione dei sogni

      Il sognare è un fatto della vita umana: ogni entità vivente ha una sua forma di sogno

      La prima cosa da considerare nello stato di sonno è lo stato di veglia dell’organo della percezione: la Coscienza, che è sempre vigile, quindi ricettiva.

      La seconda è lo stato di riposo del cervello, che si può definire: stato di non ricettività, poiché essendo un organo fisico, quando è stanco deve riposare, come tutti gli altri organi fisici.

      Meccanismo vibrazionale del sistema umano

      Dopo la percezione di un fenomeno o la ricezione di un messaggio, la Coscienza trasmette le sue decisioni e gli ordini per l’azione al cervello.

      Nello stato di sonno la comunicazione tra Coscienza e cervello rimane sospesa, il canale della ricettività si chiude a tutto ciò che viene trasmesso dalla Coscienza, perché, come abbiamo osservato, il cervello non è ricettivo, sta riposando.

      Questo fenomeno di non ricettività del cervello è conosciuto come: stato di sonno, che è sì non ricettività del cervello ma non è sospensione della Coscienza. Nello stato di sonno, tranne il cervello, tutti gli altri organi, sia fisici sia vibrazionali continuano a funzionare completamente.

      Questo fatto ha implicazioni molto importanti

      Ogni organo del sistema umano rimane aperto a tutti gli impatti, qualunque ne sia la sorgente, quindi, durante il sonno, questi impatti, da qualsiasi organo provengano vengono ricevuti dalla Coscienza, di conseguenza, Essa continua a ricevere tutti gli impatti provenienti dagli organi, senza avere la possibilità di comunicare col cervello.

      Questa continua ricezione e percezione conduce ad un’accumulazione di impatti nella Coscienza che trova sfogo nel sogno, quindi: la prima fonte da cui scaturisce il sogno ha come sorgente la Coscienza.

      1° motivo per cui la Coscienza proietta sogni: durante il sonno può succedere di sentire freddo, oppure che si senta dolore ad una parte del corpo, a causa di una posizione scomoda. Queste esperienze, di aspetti diversi, trasmettono i loro impatti alla Coscienza, ma dato che non può trasmettere al cervello, affinché compia un’azione, questi impatti si accumulano nella Coscienza e solo nel sogno troveranno sfogo. Questa sorgente non è presa in considerazione però dai teorici del sogno, che fanno dell’inconscio la sorgente da cui scaturiscono tutti i sogni.

      I sogni di questo tipo sono riconoscibili perché la maggior parte sono dimenticati.

      2° motivo per cui la Coscienza proietta sogni. Sono quei sogni che vengono parzialmente ricordati e che sono accompagnati da esperienze fisiche intense; ad esempio: movimenti, lacrime, grida; in altri termini, i cosiddetti incubi. Sono sogni protettivi, poiché, proprio attraverso queste manifestazioni, la Coscienza si libera di tutte quelle pressioni emotive che si ripercuotono sul sistema nervoso.

      Con queste indicazioni è facile identificare i sogni che hanno come sorgente la Coscienza.

      Vi sono altre sorgenti da cui scaturiscono i sogni, nel corso vedremo quali sono, cosa indicano e come applicare la simbologia oggettiva.

      corso di 10 incontri (settimanali di ore 1,30); quindicinali di 3 ore; intensivi in due fine settimana

      *dopo il 3° livello di Tecnica Vibrazionale

    • Arte di contemplare

      Lo scopo della contemplazione è quello di ricevere CONOSCENZA:
      scoprire la natura della Natura, quali leggi guidano il cosmo e quali la nostra vita di esseri umani.
      Conoscere la natura di tutto quello che esiste nel nostro universo, nella creazione di Dio, è un diritto dell’essere umano.

      La tecnica della contemplazione “apre la porta della conoscenza”.
      Nella contemplazione ci rilassiamo e riceviamo; è come aprire completamente le porte e le finestre di casa ed essere in contatto intimo con il cielo, le stelle, la brezza che entra liberamente.
      Questa brezza fresca e fragrante è conoscenza che arriva.

      La condizione per contemplare è: TOTALE RILASSAMENTO.

      L’organo che emana la dinamica che agisce come forza per indurre lo stato di contemplazione è la Sensibilità Psichica.
      La funzione primaria della Sensibilità Psichica, in rapporto alla contemplazione, è di collegare la Coscienza Umana con tutto quello che esiste.
      Nella contemplazione, la Coscienza, che è l’organo della percezione, conosce la realtà, riconosce l’identità e riconosce la verità.
      Attraverso il funzionamento della Sensibilità Psichica, la contemplazione è la chiave non solo per la conoscenza, ma anche il mezzo per conoscere con intimità l’essere e l’essenza di tutto quello che esiste.
      L’intimità fra l’individuo che contempla e l’oggetto della contemplazione crea il senso di unità, quindi la contemplazione agisce come “porta” verso l’unità.
      Quando cominciamo a sentire che “Tutto è uno” tutte le barriere cadono e sentirci in unità con tutto ciò che esiste è l’unica definizione della perfezione dell’Anima evoluta.

      Corso di 10 incontri (settimanali di ore 1,30); quindicinali di 3 ore; intensivi in due fine settimana
      *dopo il 3° livello di Tecnica Vibrazionale

    • Medianità - comunicare con l'aldila

      Tutto quello che nasce sulla terra, quando muore va nell'aldilà: questa è la realtà.

      Gli esseri umani, gli animali, i vegetali e anche i minerali, finita lo loro vita sulla terra, diventano “Spirito” e vanno nell'aldilà".
      Baba Bedi affermava che comunicare con le entità non incarnate è una cosa molto seria e sacra, che fa cadere i veli che separano “noi” che viviamo sulla terra dall’aldilà e ha insegnato una tecnica molto semplice e saggia che non deve essere volgarizzata, mai e poi mai.
      Lo scopo della comunicazione medianica è conoscere di più cosa esiste e come vivono gli abitanti dell'aldilà, quali sono le loro funzioni, come aiutano noi esseri umani e c’insegnano nuove cose, in quale modo agiscono come sorgente di nuova conoscenza.
      Baba Bedi

      corso di 10 incontri (settimanali di ore 1,30); quindicinali di 3 ore; intensivi nel fine settimana
      *dopo il 3° livello di Tecnica Vibrazionale

    • Ampliamenti

      Tecniche Vibrazionali - Nuove dimensioni
      Percorsi di ampliamento ideati da Piera Pareti

      • Centratura delle tre Forze Madri: CREATIVA – CONTINUITA’ – TRASFORMAZIONE
      • Massaggio Vibrazionale – percezione e senso del tatto
      • Training di riequilibrio energetico – per lo sviluppo della creatività corporea
      • Visualizzazione e armonizzazione dell’Aura

      Laboratori di Espressione artistica - come ricerca interiore e proiezione nel sociale

      • Teatro dell'essenziale
      • Danza Armonico/Espressiva
      • Dal Viola al Cerchio (disegno psichico)
      • Il Tarocco Creativo
      • Il gioco del Dragone

    ACCADEMIA DI FORMAZIONE VIBRAZIONALE REFERENTI

    In Italia, di allievi diretti di Baba Bedi - che hanno mantenuto e continuano a mantenere fede alla linea originaria da Lui trasmessa - purtroppo siamo rimasti in pochi... e avanti con gli anni, ed è nostro desiderio che i Suoi insegnamenti non si estinguano con noi e che possano giungere "integri e autentici" alle generazioni future.

    Piemonte

    Piera Pareti
    allieva diretta di Baba Bedi, trainer di Tecnica Vibrazionale, fondatrice dell'associazione La Fonte Acquariana, ideatrice del progetto "Accademia di Formazione Vibrazionale"
    www.lafonteacquariana.org
    tel. +39 328 2138327

    Veneto
    Perlita Benedetti
    Consulente Vibrazionale, allieva di Piera Pareti - Insegnante Yoga, Sanscrito e Filosofia indiana Laureata in Lingue e Letterature Orientali a Venezia
    +39 340 5190999

    Amabile Bovo
    Consulente Vibrazionale, allieva di Piera Pareti 
    +39 345 8385896

    Emilia Romagna
    Arianna
    Consulente Vibrazionale, allieva di Piera Pareti
    +39 347 3088324

    contatti