TECNICA VIBRAZIONALE di Baba Bedi

attivitaseminari

Progetto "Conoscere BABA BEDI"

Il progetto nasce nel gennaio 2014, dal piacere di alcuni allievi diretti di ritrovarsi per onorare la memoria di Baba Bedi e su impulso delle associazioni La Fonte Acquariana e La Casa Azzurra.
Gli incontri si sono susseguiti e, di mese in mese, hanno sempre più reso concreto il comune desiderio di diffondere il valore del suo insegnamento e della sua eredità spirituale

"Siamo quì per passare il testimone: restituire ciò che abbiamo ricevuto; per ringraziare Baba per la forza e la ricchezza dei suoi insegnamenti; per espandere la sua preziosa conoscenza e rendere patrimonio comune le nostre esperienze personali"

Questa la semplice risposta, quando ci siamo chiesti la nostra funzione oggi.

Abbiamo riflettuto sul nostro "ruolo" di allievi diretti: come discendenti, "figli", depositari del suo lignaggio, abbiamo riconosciuto la responsabilità di farci "genitori" per diffondere i principi filosofici e spirituali acquisiti, tutelare il patrimonio ereditato e assicurarne continuità e sviluppo.

Per la divulgazione del pensiero di Baba Bedi, abbiamo predisposto:

  • Un archivio cartaceo dei materiali raccolti negli anni di studio con Baba Bedi, consultabilli (su appuntamento) presso l'associazione La Fonte Acquariana (Coazze - TO) info@lafonteacquariana.org.
  • Un archivio informatico con l'elenco e gli estratti di oltre 150 conferenze e seminari reperibile all'indirizzo www.tecnicavibrazionale.it
  • Il simposio "L'UOMO TOTALE " in data 29/03/2015 a Padova e in data 07/06/2015 ad Avigliana (TO)
  • Il programma annuale "L'Uomo e il cammino evolutivo verso la sua finalità" 2015/2016 a Padova, Avigliana (TO) e Torino
  • Il ciclo di "Laboratori di espressione artistica" 2016 a Padova e Avigliana (TO)

www.lafonteacquariana.org
www.lacasazzurra.it

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Per continuare a navigare su questo sito clicca sul link CONTINUA